Carpa Koi – Carpa giapponese

Questa scheda allevamento CARPA KOI nasce per dare quante più informazioni possibili ai neofiti che si avvicinano o comprano un CARPA KOI all’interno delle fiere rettili ESOTIKA PET SHOW.

Cos’è una carpa Koi?
Le carpe Koi, conosciute anche come Nishikigoi, sono pesci molto popolari che vengono spesso tenuti in uno stagno o in un acquario.

Sono varietà colorate della carpa cinese dell’Amur ( Cyprinus rubrofuscus ) e sono tenuti come animali domestici con bellissime decorazioni. Koi è un nome di gruppo generale per le varianti di colore della carpa, di cui esistono molte varietà (proprio come i cani di razza).

Le origini della carpa Koi risalgono al 200 a.C., . Come molti animali, la carpa dell’Amur sperimenta un livello di variazione genetica naturale che porta a mutazioni del colore della pelle. I giapponesi allevarono selettivamente interessanti varianti di colore per migliorare i colori e i motivi che portano alla carpa Koi che conosciamo oggi.

Da dove vengono le carpe Koi?
La carpa ( Cyprinus ) è un grande gruppo di pesci, che occupa gran parte dell’Europa e dell’Asia in molte forme e forme. Come accennato, le origini della carpa Koi iniziano in realtà in Cina (come carpa dell’Amur) e sono molto radicate nella cultura giapponese.

I cinesi dimostrarono per primi più di mille anni fa l’ allevamento selettivo di pesci per colore con la carpa prussiana ( Carassius gibelio ), che portò allo sviluppo delle varie forme di moderni pesci rossi. Tecniche di allevamento simili furono poi utilizzate dai giapponesi a Niigata per esaltare i colori della carpa dell’Amur nel 1800. Queste erano in gran parte sconosciute e radicate esclusivamente nella cultura giapponese locale fino a quando non furono dimostrate in un’esposizione tenutasi a Tokyo nel 1914. Da lì in poi, l’interesse per la carpa Koi si diffuse in tutto il Giappone e infine in tutto il mondo.

Da allora, l’allevamento selettivo della carpa Koi è decollato a livello globale e molti paesi utilizzano riproduttori selezionati giapponesi come pesci genitori. I paesi rinomati per la produzione di carpe Koi al di fuori del Giappone includono Israele, Stati Uniti, Polonia, Regno Unito, Malesia e molti altri.

Spiegazione dei tipi di carpa Koi
Esistono oltre 100 varianti di carpa Koi e nuove varianti vengono create regolarmente, anche se è importante notare che queste potrebbero non essere riconosciute a livello di competizione.

Come allevare le carpe Koi: quando si riproducono?
L’allevamento di carpe Koi riguardo al clima deve essere adeguatamente caldo. Quando è il momento giusto (normalmente in primavera/estate), i pesci spesso cercano aree dello stagno riccamente piantumate (o spazzole per la deposizione delle uova, ove applicabile) – Le femmine spargeranno le uova e i maschi le feconderanno.

Cosa mangiano le carpe Koi?
La dieta di una carpa Koi cambia con le stagioni.

Nella tarda primavera e nei mesi estivi, quando la temperatura supera i 16°C, il sistema digestivo del pesce diventa completamente attivo e il pesce mostrerà un comportamento vorace e dovrebbe essere alimentato con un bastoncino koi ad alto contenuto proteico .

Solitamente all’inizio della primavera e nel tardo autunno, quando la temperatura è compresa tra 8 e 16°C, si consiglia di somministrare ai pesci una fonte di cibo facile da digerire come il germe di grano.

Il germe di grano è ricco di carboidrati complessi che rilasciano energia molto più lentamente e sono più adatti al rallentamento del metabolismo dei pesci.

 


Ti aspettiamo ad Esotika Pet Show, visita la HOME PAGE per cercare la Fiera più vicina a te e scarica subito il Volantino Riduzione per avere un fantastico sconto sul biglietto d’ingresso.