Scheda allevamento camaleonte calypratus

scheda allevamento camaleonti

Abbiamo costruito questa Scheda allevamento camaleonte calypratus poiché è un rettile molto richiesto nelle fiere rettili e animali esotici di esotika pet show e vogliamo essere sicuri che tutti abbiano accesso alle giuste informazioni per la sua corretta detenzione. Il camaleonte non è un animale particolarmente consigliato ai neofiti o a chi si avvicina per la prima volta al mondo degli esotici, tuttavia questa introduzione è molto soggettiva. Seppur non sono tra i rettili più semplici con le giuste accortezze possono vivere in cattività senza troppi problemi. Esistono diverse specie di camaleonti, in questa scheda ci concentreremo sulla più comune più semplice: il cameo calyptratus.

Scheda allevamento camaleonte calypratus: il terrario

Il terrario per il camaleonte calyptratus deve essere necessariamente in rete per lasciare che circoli liberamente l’aria al suo interno. Sono da evitare vetro e plexiglass, perché il camaleonte potrebbe pensare, guardando il suo stesso riflesso, che nello stesso camaleontario ci siano altri camaleonti, stressandosi con ripercussioni sulla sua salute. Il camaleontario andrà arredato con piante da vaso e rampicanti, consiglio sempre uno scheletro solido della struttura per permettere l’allestimento con rami e vasi anche penzolanti. Il terrario va necessariamente sviluppato in altezza: questi rettili si arrampicano (non camminano). Come misure minime consigliamo 60x60x120h cm.  La parte posteriore del terrario può essere composta da una lastra di plexiglass trasparente che agevolerà le operazioni di nebulizzazione (spruzzare l’acqua per aumentare l’umidità). In fiera trovi diversi shop con terrari in rete e accessori per il camaleonte clicca qui

Scheda allevamento camaleonte terrario

Le piante per il terrario del camaleonte:

Come allestimento del camaleontario opteremo per piante vere. E’ importante non inserire piante come il ficus benjamin che contengono un latte che irrita l’animale. Di seguito vi lasciamo una lista di piante vere e sicure da inserire in teca:

  • Pothos
  • Schefflera
  • Asparagi densiflorus
  • Kenzia
  • Asparagus falcatus
  • Philodendron scandens
  • Dracaena warneckii
  • Monstera adansonii
  • Calathea makoyana
  • Spathyphyllum
  • Philodendron cordatum
  • Nephrolepis exaltata sword fern
  • Yucca elephantipes
  • Pachira aquatica
  • Areca

scheda allevamento camaleonte piante

Scheda allevamento camaleonte calypratus: illuminazione e temperature

Come illuminazione del terrario utilizzeremo neon uvb di intensità 5% (da sostituire ogni 6 mesi circa) e una lampada spot bianca da 60W. La lampada spot va posizionata esternamente al terrario ad una distanza di almeno 15 cm. In qualsiasi caso l’animale non deve avere la possibilità di toccarla, questa cosa causerebbe pericolosissime ustioni alla cute. La temperatura da raggiungere deve essere superiore ai 22 gradi di giorno con punte sotto lo spot di 32-34 gradi , e non inferiori ai 16 gradi la notte (18-20 gradi sono l’ottimale). Per quanto riguarda l’umidità il camaleonte necessita  2  nebulizzazioni al giorno nel periodo invernale e 3-5 nel periodo estivo. Per far bere il camaleonte si può inserire un gocciolatoio aggiuntivo da costruire con bottiglie di plastica e un kit per la flebo acquistabile in farmacia. L’acqua non deve comunque mai risultare stagnante e va rimossa dopo l’utilizzo.

schede allevamento camaleonte

Alimentazione camaleonte calyptratus

Il camaleonte calyptratus si nutre esclusivamente di prede vive: non essiccate, non disidratate ma vive. Gli insetti da pasto andranno mantenuti vivi in box appositi esterni al terrario. Per l’alimentazione possiamo utilizzare contenitori profondi (come quelli dello yogurt) che andranno inseriti tra i rami. All’interno del contenitore inseriremo le prede vive e avremo modo di quantificare l’alimentazione del nostro rettile.  Gli insetti da pasto che compongono l’alimentazione del camaleonte calyptratus sono: grilli, cavallette o blatte come alimentazione di base , e ogni tanto possono essere date tarme, camole del miele o caimani. Non bisogna utilizzare una pinza per alimentare il camaleonte poiché la lingua risulta molto delicata e spesso si lesiona a causa della spinta esercitata dalla pressione sull’insetto. I camaleonti sono delicati possiamo anche alimentarli tenendo la preda sulle mani tra le dita. Nelle fiere esotika pet show trovi molti espositori che vendono insetti da pasto per rettili.

dove comprare camaleonti ITALIA

Integrazione calcio camaleonti

Tutti gli insetti vanno forniti spolverati di calcio carbonato generico con aggiunta 1 volta al mese di calcio con d3 in allevamento indoor. Una volta al mese anziché usare il calcio potremo usare un multivitaminico con o senza la vitamina D3 da conservare in frigorifero. La vitamina D3, dopo 6 mesi decade in efficacia ma potremo continuare ad utilizzarlo come multivitaminico.

integrazione calcio camaleonte

Documentazione CITES per camaleonti

Tutti i camaleonti sono inseriti in Appendice II della Convenzione di Washington: hanno bisogno del documento CITES se di importazione e del documento di cessione se sono esemplari nati all’interno dell’UE. Assicuratevi sempre di comprare solo animali provvisti di questa documentazione.

Per altre schede allevamento clicca qui

Scheda allevamento camaleonte calypratus a cura di tartaguida

 

Altre Attività
19 Gennaio 2022
18 Gennaio 2022
17 Gennaio 2022
17 Gennaio 2022
14 Gennaio 2022